Claire
Patologia ginecologica / Endometriosi

Utero antiverso che diventa retroverso, è possibile che si tratti di endometriosi?

Salve, ho 27 anni e circa 8 mesi fa, in seguito ad un IVG farmacologica, ho deciso di optare per una contraccezione più sicura. Il mio ginecologo mi ha proposto una spirale ormonale (kyleena) che avrebbe alleviato la mia dismenorrea associata a mestruazioni emorragiche. Dall’ecografia è risultato tutto nella norma, utero antiverso antiflesso. Recentemente, riprendendo l’attività sessuale, ho avvertito dei dolori durante la penetrazione profonda. Mi è stata quindi prescritta un’ecografia per verificare la posizione della spirale, risultato :ben posizionata. L’unico bemolle è che il mio utero è risultato retroverso. É normale che l’utero cambi di posizione? Dovrei rivolgermi ad uno specialista in endometriosi?
Grazie mille per la risposta

Claire
21 Maggio 2020
21 Maggio 2020

Risposta

Buonasera, la mobilità dell’utero è descritta. Le consiglio comunque di verificare che, nei referti dell’ecografia, non ci sia stato un’errore nella trascrizione relativamente alla posizione dell’utero.

Maurizio Silvestri
Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK