Carolina
Contraccezione / Pillola

Spotting con Slinda

Buongiorno, ho iniziato ad assumere Slinda da due mesi, e sto attualmente assumendo le pillole placebo; è sabato, e martedì ricomincerò con una nuova scatola. Come previsto dalla ginecologa del consultorio, in questi due mesi ho avuto casi di spotting, a partire dalla fine della seconda settimana di assunzione e tendenzialmente per tutta la terza. Non mi spaventano perchè sapevo che sarebbe probabilmente successo, e comunque si tratta di perdite leggere. Dunque, mi chiedevo, perchè non mi è chiaro, se queste perdite dovrebbero tendenzialmente andare scemando nel corso dei mesi oppure se è semplicemente come reagisce il mio corpo a questo dosaggio ormonale. In precedenza ho assunto l’anello per qualche mese, senza casi di spotting. Vi ringrazio per l’attenzione.

Carolina
26 Marzo 2022
26 Marzo 2022

Risposta

Buonasera, di solito lo spotting dovrebbe progressivamente ridursi nel tempo anche se, con i contraccettivi con soltanto progesterone , il controllo del ciclo e quindi episodi di perdite ematiche intermestruali, sono più frequenti rispetto ai contraccettivi cosiddetti combinati, con estrogeni e progesterone.

Maurizio Silvestri
Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK