Eri55
Contraccezione / Anello vaginale

Rottura anello kirkos

Salve, venerdì mi è capitatato di sentire fastidio e successivamente mi sono resa conto di avere l’anello rotto. Ho subito sostituito il vecchio con il nuovo, però ora mi sorgono alcune domande:
1.il nuovo anello devo tenerlo 2 settimane (seguendo il ciclo del vecchio anello) o tenerlo per 3 settimane seguendo il ciclo del nuovo anello? Inoltre in tal caso devo seguire l’orario del vecchio anello (la mattina) o l’orario in cui ho sostituito il nuovo(di pomeriggio)?
2. L’anello anche se rotto ha la sua efficacia? Perché ho avuto un rapporto 2 giorni prima di quando ho notato la rottura e non ho preso nessuno altro metodo contraccettivo.
Grazie mille in anticipo

Eri55
18 Maggio 2020
18 Maggio 2020

Risposta

Buongiorno, relativamente al primo quesito il dispositivo complessivamente va tenuto tre settimane sommando i periodi di applicazione dei due presidi.
Relativamente al secondo quesito , l’azienda produttrice assicura la capacità anticoncezionale soltanto del prodotto integro.

Maurizio Silvestri
Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK