Giulia
Contraccezione / Preservativo

Liquido preeiaculatorio e preservativo

Salve dottori, voglio farvi una domanda riguardo una mia paranoia. Se nel preservativo intatto è contenuto liquido preeiaculatorio c’è la possibilità che esso fuoriesca dalla base del preservativo durante il rapporto o che fuoriesca da qualche forellino non visto? È possibile che si instauri una gravidanza per aver toccato l’esterno del preservativo con mani sporche di liquido preeiaculatorio? E sul preservativo possono formarsi fori non visibili?

Giulia
09 Aprile 2020
09 Aprile 2020

Risposta

Buongiorno,
perché si instauri una gravidanza è indispensabile il contatto del liquido seminale con i genitali femminili.
Il profilattico, applicato al pene in erezione lo ricopre completamente, impedendo agli spermatozoi il contatto diretto con la vagina. Al termine del rapporto, il profilattico va tolto con particolare cura, per non lasciare che fuoriesca dello sperma. Ogni preservativo va usato per un unico rapporto e non è riutilizzabile per alcun motivo. Dopo il rapporto è sempre bene verificare l’integrità del profilattico per escludere la presenza di danni e/o lacerazioni che risultano evidenti se ricercate con attenzione.
Se questo metodo anticoncezionale non la lascia tranquilla valuti con il suo ginecologo un metodo alternativo come la pillola o l’anello.
Saluti

Agata Ingala
Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK