Sofia
Visite ed esami

Ho già sviluppato una patologia invasiva dopo il PAP test?

Salve vorrei un vostro gentile parere su una problematica che mi sta letteralmente terrorizzando. Ho eseguito da poco un pap test con esito AGC NAS favorevole neoplasia (precedente pap test dell’anno scorso negativo). Sottoposta a colposcopia e isteroscopia con valutazione anche del canale cervicale (tutto in anestesia generale). Il ginecologo ha poi riferito di non avere riscontrato anormalità ma sono state comunque fatte biopsie (testualmente: biopsia portio e sondaggio frazionato). Sono in attesa di istologico e sono davvero in apprensione…chiedo, sarebbe possibile dopo solo un anno avere già sviluppato una patologia invasiva? È verosimile che da questi esami non venga riscontrato nulla e poi esserci patologia di alto grado o invasiva?

Sofia
03 Settembre 2018
03 Settembre 2018

Risposta

Ci vorrebbe un trattato, ma cerchiamo di sintetizzare.

Nella sua condizione nel PAP sono state viste cellule ghiandolari di cui non è possibile individuare la sede. Corretto dunque fare approfondimenti con colposcopia ed isteroscopia, di cui è corretto attendere il risultato.

Ovviamente una cosa potrebbe essere la visione ad occhio, ed un’altra la risposta dell’esame istologico. E’ possibile che non si riscontri nulla, perché talora sono alterate solo le cellule desquamate e raccolte dal Pap.

E’ difficile che dopo un anno da un esame negativo si riscontri un tumore avanzato/invasivo.

Emilio Arisi
Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK