lau345
Malattie sessualmente trasmesse

Dopo quanto tempo da un rapporto non protetto fare gli esami e quali?

Buongiorno dottoressa,
il 28 maggio 2021 c’è stato un rapporto non protetto a seguito del quale ho avuto dolori pelvici, perdite di tessuto e sangue (che a oggi continua ma in questi giorni dovevo proprio avere le mestruazioni). Dovrei fare un tampone cervico-vaginale completo ma se queste perdite non terminano come farò? (Non prendo nessun contraccettivo). Inoltre so che per le MST sarebbero necessari ulteriori accertamenti: mi potrebbe dire quali esami devo fare, entro quali tempi e a chi potermi rivolgere? Grazie

lau345
15 Giugno 2021
15 Giugno 2021

Risposta

Buonasera, gli esami per valutare eventuali trasmissione di malattie con rapporti sessuali sono molteplici così come le malattie stesse. Essi possono visualizzarsi attraverso esami ematici, citologia cervico-vaginale e tampone sempre cervico-vaginale. Dopo quest’ultimo le conviene condividere con il suo ginecologo curante gli step successivi

Maurizio Silvestri
Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK