Francesca
Gravidanza

cistite, uva ursina nel periodo post-ovulatorio

Buongiorno, alla dottoressa Valeria Dubini :tempo fa assunsi 20 compresse fitoterapiche (2 al giorno x 10 giorni) anche a base di estratto secco foglie uva ursina 300 mg x compressa titolato 20% in arbutina per curare una cistite. Iniziai a sentire i sintomi della cistite 2 giorni dopo l’ovulazione (durante la quale avevo avuto rapporti non protetti); in seguito il ciclo mestruale iniziò più abbondante e più scuro, quasi nero. Lessi che le foglie di uva ursina contenendo arbutina sono da evitare in gravidanza perchè causano contrazioni uterine, possibilità distacco placentare e aborto.

1. é possibile che quelle compresse abbiano causato un aborto precoce (o mancato impianto embrionale)?
2. la cistite stessa ostacola/impedisce l impianto embrionale in utero?
Grazie.

Francesca
24 Gennaio 2019
24 Gennaio 2019

Risposta

Non esageriamo. Semplicemente meglio evitarla in gravidanza, se si puo’.

Emilio Arisi
Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK