Monica
Sesso e sessualità / Femmina

Assumendo la pillola e praticando il coito interrotto c’è rischio di gravidanza?

Buonasera, da agosto sto assumendo come cura per due cisti ovariche la pillola Cerazette senza mai sospenderla. Da circa un mese ho iniziato ad avere di nuovo rapporti con il mio ragazzo sempre protetti utilizzando il preservativo. Venerdì sera ho dimenticato per la prima volta di prendere la pillola e sabato (il giorno dopo) ho avuto un rapporto non protetto con coito interrotto, poi alla sera del sabato precisamente alle 22:30 ho preso la pillola e anche domenica. (Preciso inoltre che fino a venerdì ho avuto perdite di sangue dovute alla pillola e sono durate circa 6 giorni). C’è rischio di gravidanza? C’è bisogno di assumere la pillola del giorno dopo?

Monica
08 Febbraio 2021

Risposta

Buongiorno,
essendo trascorse più di 12 ore dal momento in cui avrebbe dovuto assumere la pillola (il venerdi) a quando l’ha effettivamente assunta (il sabato), l’affidabilità di Cerazette deve considerarsi ridotta (Maggiore è l’intervallo di tempo trascorso senza copertura, più elevato è il rischio che l’efficacia contraccettiva sia diminuita).
In caso di dimenticanza, per i successivi 7 giorni , è consigliabile associare all’assunzione delle compresse anche l’utilizzo di un metodo contraccettivo addizionale (es profilattico).

Da quello che mi racconta, ha avuto un rapporto a rischio (coito interrotto) proprio nel periodo di minore copertura per cui non è possibile escludere del tutto il rischio di una gravidanza indesiderata.
Le consiglio di fare ricorso il prima possibile alla contraccezione di emergenza (Ella One -pillola dei 5 giorni dopo) poichè anche in questo caso, più tempo passa dal rapporto al rischio, minore sarà l’efficacia.
Se il prossimo flusso dovesse avere delle caratteristiche anomale faccia un test di gravidanza.
Cordialità

Agata Ingala
Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK