Sesso

La domanda del mese: pillola e pillola del giorno dopo, stessa cosa?

Redazione

La pillola del giorno dopo ha gli stessi effetti della pillola? Una mia amica la usa spesso perché il suo fidanzato non vuole usare il preservativo e lei ha paura di ingrassare con la pillola… (Chiara)

Risponde il dr. Emilio Arisi, Ginecologo e Presidente SMIG Società Medica Italiana per la Contraccezione, Esperto Sceglitu.

A Chiara e alla sua amica, innanzitutto una prima, forte, raccomandazione: la cosiddetta pillola del giorno dopo NON è da considerare un contraccettivo al pari degli altri contraccettivi ormonali. Non ci sono proprio confronti da fare!

Perché usare sempre un contraccettivo

Purtroppo sono tante le ragazze giovani che, all’inizio della loro vita sessuale, non fanno uso di un contraccettivo: perché si vergognano di parlarne in famiglia o col medico, oppure perché il fidanzato le “convince” che è tutto sotto controllo. Un primo punto da ricordare è che il corpo e la salute sono sotto la nostra responsabilità: non deleghiamo ad altri! Se il vostro fidanzato non vuole usare il preservativo, parlatene a fondo con lui e mostratevi sicure delle vostre scelte, anche il rapporto di coppia ne trarrà beneficio.

Contraccezione d’emergenza, quando va assunta

Detto questo, parliamo delle “pillole”. La cosiddetta pillola del giorno dopo andrebbe in realtà chiamata contraccezione d’emergenza: da un lato, infatti, la sua composizione e le modalità di azione la rendono indicata SOLO nel caso un contraccettivo non abbia funzionato (rottura del preservativo ad esempio, o dimenticanza della pillola “tradizionale”). Dall’altro, la sua efficacia dipende dalla tempestività dell’assunzione: più ci si allontana dal rapporto a rischio, minore sarà l’efficacia. Non bisogna quindi aspettare tre giorni o cinque giorni per prenderla: va assunta non appena possibile. Per le ragazze maggiorenni, basta recarsi in farmacia. Per le minorenni, occorre la ricetta medica: bisogna quindi recarsi al più presto al consultorio dove verranno fornite tutte le indicazioni e rassicurazioni.

Contraccezione d’emergenza, cosa contiene e come funziona

Veniamo alla composizione e al meccanismo d’azione: la pillola d’emergenza può contenere una sostanza che si chiama “ulipristal acetato” oppure un ormone progestinico, il levonorgestrel. Entrambi bloccano e posticipano l’ovulazione, fino ai primi giorni della finestra fertile cioè prima che il picco dell’ormone LH comini a salire o, a seconda della molecola contenuta, in fase follicolare avanzata. Se l’ovulazione è già avvenuta, e quindi la gravidanza è già iniziata, la pillola non funziona!

Il problema è che spesso l’ovulazione è imprevedibile – sia nelle ragazze molto giovani che hanno un ciclo irregolare sia nelle donne con ciclo regolare – e può avvenire anche al di fuori della presunta finestra fertile (che è solitamente intorno ai giorni centrali del ciclo). Per tutti questi motivi (fase dell’ovulazione e tempestività nell’assunzione), la percentuale di efficacia della contraccezione d’emergenza è del 58%: un ulteriore elemento che deve convincere tutte le ragazze a scegliere un metodo contraccettivo sicuro ed efficace quando iniziano i rapporti sessuali.

Pillola: non fa ingrassare!

Parliamo ora della “pillola” tradizionale, uno dei contraccettivi più sicuri ed efficaci che abbiamo a disposizione. I suoi componenti – estrogeni e progestinici – impediscono l’ovulazione, mettendo le ovaie a riposo. Se utilizzata correttamente la sua efficacia è quasi del 100%, milioni di donne nel mondo la usano e, a differenza di quanto ancora qualcuno pensa, non fa ingrassare: le pillole di nuova generazione possono perfino dare benefici extracontraccettivi, riducendo acne e ritenzione idrica. Abbiamo poi a disposizione altri contraccettivi ormonali, sicuri ed efficaci (il cerotto, l’anello e la spirale medicata) che hanno un meccanismo d’azione simile alla pillola e riducono il rischio di dimenticanza (leggi di più qui).

Occhio alle malattie sessualmente trasmesse

Infine, non dimentichiamo la salute: il rischio di avere rapporti non protetti – per compiacere il fidanzato o perché si ha erroneamente paura di ingrassare – espone al rischio di malattie sessualmente trasmesse. L’unica protezione davvero efficace resta il preservativo. Ragazze, siate egoiste e pensate alla vostra salute, usatelo!

Per saperne di più sulla contraccezione d’emergenza, guarda l’intervista

Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK