Lifestyle

VERO e FALSO sulla pillola anticoncezionale

Redazione

Fa ingrassare o è una bufala? Protegge dai tumori o aumenta il rischio? Ecco 5 VERO-FALSO sulla pillola anticoncezionale. Per fare una scelta informata, sfatare i falsi miti e capire se è il contraccettivo giusto per te!

La pillola fa ingrassare

FALSO La pillola non fa ingrassare, però potrebbe dare ritenzione idrica e le pillole di vecchia generazione potrebbero provocare un po’ di cellulite. Le pillole contenenti progestinici di recente introduzione invece possono dare benefici extracontraccettivi grazie al drospirenone che può ridurre la ritenzione idrica e l’acne.

La pillola riduce i dolori mestruali

VERO La pillola anticoncezionali ha numerosi benefici “extracontraccettivi”: tra gli altri, riduce la “dismenorrea”, le mestruazioni dolorose, che talvolta hanno un forte impatto sulla qualità della vita. La pillola migliora anche quel senso di irritabilità e depressione che tante di noi sperimentano nel periodo precedente al ciclo (la cosiddetta “sindrome premestruale”). Non solo: normalizzando il quadro ormonale, la pillola ha un effetto positivo anche su acne, seborrea e aumento della peluria, tutti disturbi che fanno capo all’iperandrogenismo, ovvero un’anomalia di tipo ormonale.

La pillola rende le mestruazioni più regolari

VERO Che tu sia molto giovane oppure in premenopausa, la pillola può aiutarti a gestire il ciclo “ballerino”. La pillola, infatti, mette a riposo le ovaie e questo riduce nettamente i disturbi del ciclo ed eventuali irregolarità, soprattutto nei periodi in cui è più probabile che queste si presentino. Se sei in premenopausa, parlane con il tuo Ginecologo, perché la pillola può aiutarti a gestire con più agio questo importante periodo di cambiamento.

La pillola aumenta il rischio di infertilità

FALSO E’ confermato da tutte le evidenze scientifiche che il ritorno alla fertilità, dopo l’assunzione della pillola, è praticamente immediato. Se non sei pronta a una gravidanza ora, puoi assumere la pillola per il tempo che riterrai opportuno, così da essere pronta, serenamente, nel momento in cui vorrai avere un figlio. Il mancato ritorno delle mestruazioni dopo l’assunzione della pillola è un evento che spesso è legato ad altri fattori (cambiamenti nello stile di vita, alimentazione, stress) e va riferito al Ginecologo

La pillola aiuta a proteggere dal tumore all’utero e all’ovaio

VERO L’insorgenza di tumori maligni all’utero è ridotta di circa il 50% nelle donne che usano la pillola, rispetto a quelle che non la utilizzano. L’effetto protettivo inizia dopo 1 anno dall’utilizzo e si mantiene almeno per 5 anni dopo la sospensione. Anche la possibilità di fibromi benigni all’utero si riduce – del 17% se si assume la pillola per 5 anni, del 32% se si usa per 10 anni. L’effetto protettivo della pillola si estende anche al tumore all’ovaio: la sua incidenza si riduce con una percentuale che va dal 30% al 50%, a seconda della durata di assunzione. La pillola potrebbe prevenire, secondo le stime dei ricercatori, oltre trentamila casi di tumore ovarico all’anno nel mondo!

Guarda la scheda sulla pillola

E se sei ancora insicura sul metodo contraccettivo adatto a te, parlane con il tuo Ginecologo (cerca un consultorio vicino a te sulla nostra mappa) e fai una domanda al nostro Esperto on line!

Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK