Lifestyle

Quali sono i metodi contraccettivi più adatti agli adolescenti?

Redazione

“Nel consigliare i metodi contraccettivi più adatti agli adolescenti, la prima regola da ricordare è che il contraccettivo va usato, sempre e fin dall’inizio del rapporto”, sottolinea Emilio Arisi, Ginecologo Presidente di SMIC Società Medica Italiana per la Contraccezione.

“Dalle domande che ragazze e ragazzi inviano al Ginecologo on Line di Sceglitu possiamo dire che l’uso del preservativo va purtroppo diminuendo. Oppure non viene usato correttamente. Ricordiamo sempre che il preservativo, fondamentale anche per proteggersi dalle malattie sessualmente trasmesse oltre che dalle gravidanze indesiderate, va indossato subito, fin dall’inizio del rapporto, non a metà, non alla fine!

Malattie sessualmente trasmesse in aumento tra gli adolescenti

Le malattie sessualmente trasmesse – in particolare la clamidia – sono in aumento, secondo i dati dell’Istituto Superiore di Sanità. Una recente ricerca del CDC (Centers for Disease Control and Prevention) di Atlanta conclude che tutte le malattie sessualmente trasmesse stanno crescendo vertiginosamente tra i giovani sotto i 20 anni. Questo implica delle considerazioni di salute riproduttiva molto importanti, perché la clamidia – come la sifilide e la gonorrea – interferiscono negativamente sulla fertilità, ma anche sui rapporti di coppia e sugli aspetti emotivi, con risvolti sociali e sanitari drammatici.

Dobbiamo far capire che la contraccezione va usata e va usata in modo costante. E questo purtroppo i ragazzi più giovani tendono a dimenticarlo. Un esempio? “Il mio ragazzo si è messo il preservativo dopo che abbiamo giocato un po’. Rischio una gravidanza?”, ci scrive una ragazza. La risposta è sempre solo una: il preservativo va indossato fin dall’inizio del rapporto, per evitare una gravidanza indesiderata e per prevenire le malattie sessualmente trasmesse.

Adolescenti: in cerca di rassicurazione

Sottolinea Valeria Dubini, direttore Struttura Complessa USL Toscana Centro: “Dall’analisi delle domande al Ginecologo on line emerge anche un altro aspetto: i ragazzi e le ragazze tendono a cercare rassicurazione anche quando denunciano comportamenti palesemente inadeguati. E questo può essere tipico di questa fase della vita, insieme con la tendenza generale alla sbadataggine e al disordine. La scelta del metodo contraccettivo più indicato per un’adolescente deve anche tenere conto di questi aspetti. Per questo motivo, possiamo pensare di proporre dei metodi che siano più semplici da usare rispetto alla pillola da assumere tutti i giorni.

Metodi ormonali: proteggono a lungo

Quali alternative alla pillola? L’anello contraccettivo si cambia una volta al mese, ad esempio; il cerotto una volta alla settimana. Il dispositivo sottocutaneo ci mette al sicuro per 3-5 anni. Possiamo pensare di proporre anche i dispositivi intrauterini medicati, che fino a poco tempo fa non venivano consigliati alle adolescenti. In realtà, questi metodi potrebbero essere particolarmente indicati proprio per le adolescenti perché proteggono anche dalle infezioni. Non dimentichiamo che le interruzioni di gravidanza nelle adolescenti nel nostro paese, contrariamente a tutte le altre fasce d’età, sono rimaste costanti negli ultimi 15 anni. Questo ci deve far riflettere sul fatto che evidentemente non siamo riusciti a comunicare in modo adeguato con questa fascia della popolazione.

Problemi di acne e dolori mestruali? Il contraccettivo può aiutare

Un altro elemento importante da sottolineare nel consigliare i metodi contraccettivi più adatti agli adolescenti è che i metodi contraccettivi ormonali aiutano a migliorare problemi come l’acne e l’irsutismo. Queste sono problematiche che tra le ragazze giovani sono particolarmente diffusi. Non solo: possono regolarizzare il ciclo e a ridurre il dolore mestruale. La riduzione del dolore mestruale è un altro aspetto importante, perché in questi casi possiamo capire meglio se siamo in presenza di una patologia, come l’endometriosi, una patologia diffusa tra le nostre adolescenti. In questo modo, la scelta del contraccettivo giusto può essere d’aiuto anche per proteggere la fertilità futura delle nostre adolescenti.

Guarda il video

Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK