Come scegliere il ginecologo

fiogf49gjkf0d

 

La scelta del proprio ginecologo è una importante per ogni donna. Non si tratta di scegliere un medico qualunque, ma di un professionista che oltre ad essere competente e ad infonderti fiducia, dovrà metterti a tuo agio e saperti ascoltare. In certe occasioni, dovrai parlargli di argomenti delicati, che potrebbero essere imbarazzanti per te: dovrai sentirti libera di poterne parlare insieme. Ricorda che il tuo ginecologo dovrebbe essere l'interlocutore di riferimento per la buona salute della tua femminilità; se la tua scelta sarà positiva, potrà seguirti lungo tutto l’arco della tua vita di donna, quasi un confidente, con cui in futuro potrai condividere momenti delicati ed importanti.
 
Nella scelta, dài retta al tuo istinto
L'obiettivo è quello di essere il più rilassata possibile. Di stare bene con te stessa, per poter parlare delle tue cose più intime. Forse ti starai ponendo alcune domande. La tua scelta deve essere personale. Solo tu, infatti, conosci veramente te stessa e le tue necessità.
 
Il ginecologo della mamma?
Anche se il ginecologo è tenuto al segreto professionale, potrebbe darti fastidio parlare di cose intime, che riguardano solo te. Se è così, meglio chiarirlo subito con franchezza a tua madre, che potrà magari consigliartene un altro.
 
Il ginecologo di un’amica?
Potrebbe essere un’idea, se ha messo a suo agio la tua amica, che si è trovata bene durante la visita. Magari potreste andare insieme per confortarvi a vicenda.
 
Donna o uomo?
È una scelta del tutto personale. Ovviamente, la competenza non c’entra con il sesso del ginecologo. Resta il fatto, però, che quando si è giovani spesso ci si sente più a proprio agio con una donna, per parlare di queste cose così delicate e imbarazzanti. La cosa più importante è che tu ti senta rilassata, con una persona che vi ispira fiducia. Se la prima visita non ti ha soddisfatto, non indugiare e, alla successiva, scegli un altro ginecologo.
 
Giovane o maturo?
Anche questa è una scelta molto personale. Devi scegliere la soluzione che ti fa stare meglio, più rilassata. Il ginecologo maturo ha sicuramente più esperienza, ma può essere meno aggiornato o meno “in sintonia” con la tua giovane età, può essere meno entusiasta, o troppo paternalistico o darti meno ascolto.
 
Privato o in consultorio?
Anche questa è una scelta personale, che può dipendere anche dallo stile di vita e dalle abitudini familiari. La cosa certa è che in ogni caso, troverai competenza, discrezione e riservatezza.