Come si trasmettono le MST

fiogf49gjkf0d

 

Che cosa si intende per rapporti a rischio di trasmissione di malattie?

Qualsiasi tipo di rapporto sessuale non protetto con partner malati, partner occasionali o anche con un partner stabile che, a sua volta, abbia avuto rapporti a rischio. Durante questo tipo di rapporto è possibile contrarre una malattia a trasmissione sessuale.
 
Come esprime la moderna denominazione di MST, queste malattie si trasmettono per lo più attraverso un rapporto sessuale a rischio, in presenza di un partner infettato.
 
I germi possono essere presenti sulla cute e le mucose delle aree genitali, nello sperma o nelle secrezioni vaginali e della cervice uterina. I germi possono passare dalla vagina della donna al pene dell’ uomo e viceversa.
 
Il contagio può avvenire anche in un rapporto senza penetrazione. Può bastare un semplice contatto. In presenza di germi, anche il sesso orale e la penetrazione anale è a rischio di MST.
 
Altre vie di contagio 
Alcune MST non si trasmettono soltanto con i rapporti sessuali, ma anche attraverso il sangue, ovvero dopo il contatto con una ferita, anche piccola, oppure con siringhe infette).
 
È il caso, per esempio dell’AIDS e dell’epatite B. Quest’ultima può trasmettersi anche attraverso la saliva. Alcune infezioni possono propogarsi anche attraverso il contatto con indumenti umidi, biancheria o sanitari già infetti.
 
Ricorda che molte malattie sessualmente trasmesse, compresi AIDS ed epatite B, possono essere contratte da persone del tutto insospettabili e apparentemente sane.