Ecco perché i nostri reni meritano più attenzione!

Roma, 8 settembre 2017 – È allarme reni. Gli individui con problemi ai “filtri” del nostro corpo, infatti, sono quadruplicati in pochi anni. E a farne le spese non sono soltanto le persone più in là con gli anni (4 su 10 si trovano a fare i conti con la malattia renale cronica). Ma anche tanti giovani: il 9% degli under 20 presenta proteine nelle urine, indice che qualcosa non funziona come dovrebbe a livello renale. Se si vuole invertire questa tendenza bisogna innanzitutto imparare a conoscere questi preziosi filtri e a prendersene cura.

Come? Con un corretto stile di vita che preveda:

• dieta mediterranea: con il suo equilibrio tra i diversi nutrienti permette di non sovraccaricare i reni;
• adeguato apporto di acqua: aiuta a scongiurare fenomeni di disidratazione e l'accumulo di sali minerali, che possono mettere in pericolo questi filtri;
• poco sale: è un acerrimo nemico di tutto l'organismo e favorisce l'ipertensione, che raddoppia le possibilità di sviluppare la malattia renale cronica.
• regolare attività fisica: è un vero toccasana e fa vivere più a lungo chi è in dialisi e quindi ha già i reni fuori uso.