I consultori

fiogf49gjkf0d

Tu, il tuo ragazzo, o le tue amiche, avete mai sentito parlare del Consultorio Familiare?

Se non lo sai, il Consultorio è una struttura socio-sanitaria, che può essere pubblica o privata, che ha come scopo primario la tutela dell’adolescente, della donna, del bambino e della coppia.

       
  • Quali sono i metodi anticoncezionali?
  •    
  • Che cosa fare se si ha un ritardo delle mestruazioni?
  •    
  • Che cos'è il pap-test?
  •    
  • E se mi fossi beccata un'infezione?
  •    
  • Tutte domande a cui il Consultorio potrebbe dare delle risposte e delle indicazioni, in totale riservatezza.
  •    
  • D'altronde in famiglia non sempre si può parlare liberamente di sessualità e a scuola spesso mancano gli spazi adatti a farlo.

Da sola, in coppia o con l’amica o l’amico fidati, il Consultorio può e vuole essere il punto di riferimento non solo nei casi in cui ci si trova in difficoltà, ma anche quando si desidera semplicemente soddisfare delle più che legittime curiosità in materia di sesso, oppure si vogliono delle informazioni sicure. 

Che cos'è un Consultorio Familiare?
I Consultori sono strutture pubbliche o private, distribuite su tutto il territorio nazionale.
Sono stati istituiti nel 1975 (legge 405 del 29 luglio 1975).
All'interno del Consultorio Familiare, in genere, lavora un’equipe preparata ad  accogliere e ad ascoltare senza giudicare, composta da:

       
  • Medico di Medicina Generale
  •    
  • Ginecologo
  •    
  • Andrologo
  •    
  • Ostetrica
  •    
  • Psicologo 
  •    
  • Assistente Sociale


Quali sono gli obiettivi principali dei Consultori?

       
  1. L'assistenza psicologica e sociale per la preparazione alla maternità ed alla paternità responsabile e per i problemi della coppia e della famiglia;
  2.    
  3. La somministrazione dei mezzi necessari per conseguire le finalità liberamente scelte dalla coppia e dal singolo, in ordine alla procreazione responsabile, nel rispetto delle convinzioni etiche e dell’integrità fisica degli utenti;
  4.    
  5. La tutela della salute della donna e del prodotto del concepimento; 
  6.    
  7. La divulgazione delle informazioni idonee a promuovere ovvero a prevenire la gravidanza consigliando i metodi ed i farmaci adatti a ciascun caso.


Per vedere l’elenco dei consultori per regione, visita la sezione dedicata del sito del Ministero della Salute