La dieta giusta

fiogf49gjkf0d

 

Durante l’adolescenza, l'organismo va incontro ad una crescita particolarmente rapida e, quindi, presenta fabbisogni di energia e nutrienti molto elevati, soprattutto per quello che riguarda proteine, ferro, calcio e vitamineA, C e D.
 
Sei sei una ragazza adolescente, dovresti porre un’attenzione speciale, soprattutto all’introito di calcio e di ferro. È proprio durante l'adolescenza, che il fabbisogno di calcio è al massimo, per porre le basi di uno scheletro compatto e robusto. Se i livelli di calcio non sono adeguati, il rischio è quello di una ridotta mineralizzazione dello scheletro, tale da rendere precoce e più grave l'osteoporosi dell'età matura. Il calcio acquisito durante l’adolescenza è il capitale versato, che ti frutterà in salute futura.
 
Lo stesso vale per il ferro, che con la comparsa delle mestruazioni, in molte ragazze può essere a livelli minimi o carente, tali da provocare anemie. 
 
La tua dieta deve comprendere:
       
  • latte, yogurt (meglio se parzialmente scremati) e derivati, che sono ottime fonti di calcio
  •    
  • legumi, ortaggi e frutta fresca (anche durante la prima colazione o come snack a metà mattina o pomeriggio)
  •    
  • pesce, carne rossa magra (ottime fonti di ferro)
  •    
  • uova
Tè, caffè, tuorlo dell'uovo, crusca, cereali, mele, uva, pesche, pere, fragole, prugne, melanzane, fagioli, frutta secca riducono o inibiscono l'assorbimento del ferro. Al contrario, agrumi, papaia, pomodori, carne, pesce, pollame, zucca, broccoli, cavoli aumentano l'assorbimento del ferro. 
 
Oltre al latte e allo yogurt, ottime fonti di calcio sono i formaggi, quelli stagionati più di quelli fresci, i molluschi e i crostacei, i legumi secchi ma anche quelli freschi, alcuni ortaggi (carciofi, indivia, spinaci), la frutta secca zuccherina, e in minor quantità quella fresca.
 
Non rinunciare alla prima colazione, è uno dei pasti più importanti ed è quello che garantisce la maggior carica energetica per l’intensa giornata che ti aspetta.
 
Svolgi una buona attività fisica o sportiva. 
 
Non abusare dei fast-food, ma cerca di variare il più possibile la tua alimentazione.
 
Cerca di essere il più regolare possibile nel consumo dei tuoi pasti. 
 
Ricorda che il consumo frequente di snacks, fritti, dolciumi, bevande gassate tende ad ingrassare e rappresenta un menù monotono e ripetitivo, che non ti aiuta ad apportare nutrienti fondamentali per la salute e la linea.
 
Evita diete dimagranti, carenti e/o squilibrate dettate dalle riviste o suggerite dalle amiche. Ogni persona è un mondo a sé, se vuoi davvero informarti e prestare attenzione alla tua linea in modo corretto e sano, rivolgiti al tuo medico o meglio ancora a un dietologo che saprà darti i consigli personalizzati.