L’ACQUA, BEVANDA IDEALE PER LO SPORT…MA NON SOLO!

Per il proprio benessere è fondamentale praticare sempre un po’ di moto. Durante l’esercizio fisico ricordatevi di mantenere il corpo idratato. Il corpo umano è costituito fino al 70% di acqua, in quanto molti tessuti ne contengono in abbondanza. Bisogna iniziare a bere già prima di andare a correre o a scatenarvi in palestra. Attenzione a non esagerare: è infatti sconsigliato assumere molti liquidi nell’ora precedente lo sforzo, perché può stimolare la diuresi, ottenendo l’effetto contrario. L’acqua fresca è la bevanda ideale: la temperatura perfetta è intorno ai 10 gradi. Un consiglio? Aggiungendo un po’ di zucchero ottenete un drink energetico e bilanciato, che vi aiuterà ad arrivare alla fine dell’allenamento. Ma non è importante bere solo quando si fa sport. Con l’inizio della bella stagione e l’aumento delle temperature, diventa ancora più importante ricordarsi di consumare ogni giorno la giusta quantità di acqua: utile all’eliminazione di tossine e delle sostanze di rifiuto, aiuto per un’adeguata lubrificazione delle articolazioni e, soprattutto, per le donne, vero e proprio elisir di bellezza (conferisce forma e rigidità ai tessuti). Il consumo deve avvenire suddividendo l’introduzione in tutto l’arco della giornata: cominciamo con un bicchiere di acqua a colazione, due a pranzo e a cena e mezzo litro di acqua lontano dai pasti.

Altre forme di sport

Oltre alle attività “tradizionali” come jogging e passeggiate nel nostro Paese si stanno sempre più affermando anche discipline che si propongono di sviluppare soprattutto la sinergia fra corpo e mente, come lo Yoga, il Thai Chi Chuan e il Pilates. Scopriamo insieme i segreti di queste attività:

Yoga: in genere si definisce “unione o unificazione dell’anima individuale con il principio divino”. Questa pratica è ben più di un esercizio fisico: concentrandosi sulle posizioni (chiamate asanas) e sulla respi-razione (pranayama, il lavoro sul respiro), la persona può calmare la mente e tonificare il corpo.

Tai-Chi Chuan: la parola è composta da tre ideogrammi: Tai significa “alto, massimo, estremo”; Chi significa invece “sommità, la trave più alta, polo”; Chuan “metodo marziale”. Si tratta di una ricerca, sempre in divenire, per raggiungere un rapporto equilibrato tra corpo e psiche. Può essere praticato da tutti e a tutte le età, come ginnastica dolce che rilassa e tonificare i muscoli e calma la mente.

Pilates: si tratta di una ginnastica che incoraggia l’uso della mente per controllare i muscoli.  Gli esercizi favoriscono la consapevolezza del respiro e l’allinea-mento della colonna vertebrale, rinforzando i muscoli. Il metodo si fonda su sei principi basilari: respirazione, baricentro, precisione, concentrazione, controllo, fluidità. Gli esercizi fisici particolarmente indicati per una donna sono:

  • per dimagrire: attività aerobiche come correre o andare in bici;
  • per modellare e rassodare il corpo: il pilates o la danza;
  • per contrastare disturbi come la sindrome premestruale, la depressione o mal di schiena: il nuoto