Allarme ISTAT: 4 donne su 10 non praticano attività fisica

Le donne italiane sono meno sportive degli uomini. Il 44,5% di loro risulta infatti essere sedentario, contro il 35% dei maschi.
Comincia bene il 2012 con un elenco di buone intenzioni: ecco alcuni ottimi motivi per iniziare a praticare regolarmente attività fisica:


Lo sport riduce il senso di fame: il movimento influenza gli ormoni intestinali che regolano l’assunzione di cibo e contribuisce così a far mangiare meno. La responsabile è l’amilina, un ormone rilasciato durante la pratica fisica, in grado di inibire il senso di fame e dare maggior senso di sazietà


Un ottimo anti-depressivo: l’attività fisica grazie al costante rilascio di endorfine contrasta l’insorgere della depressione. Secondo alcune recenti ricerche, un esercizio fisico moderato è risultato particolarmente utile in donne con una storia familiare di disturbi mentali, mentre un’attività più intensa giova anche a quelle senza precedenti di depressione


L’attività fisica è fondamentale per rendere al massimo a scuola: specie nei ragazzi in fase di sviluppo è la soluzione più semplice ed efficace per migliorare le performance intellettuali. È quanto dimostrano due studi recenti statunitensi. Se durante l’adolescenza il corpo è più attivo anche il cervello e tutte le sue funzioni ne ricavano benefici. Con lo sport le connessioni sinaptiche dell’encefalo non solo vengono potenziate, ma se ne creano di nuove


Anti cellulite: praticare attività fisica aerobica almeno tre volte la settimana è un salutare rimedio contro la pelle a buccia d’arancia. Tra gli sport, quello che si è rivelato più efficace è sicuramente l’acquagym, che associa il movimento intensivo al massaggio dell’acqua


Aiuta i giovani a smettere di fumare: lo sport sostiene gli adolescenti che combattono il vizio del fumo. Secondo una ricerca della West Virginia University (USA) il 14% di quelli sportivi dopo tre mesi vince la sua battaglia contro le “bionde”, mentre solo 11% dei sedentari riesce a fare altrettanto.


Un alleato del sesso: un aspetto importante nella sessualità femminile è la mente. L’attività sportiva aiuta (provare per credere!) a riconquistare questa sensazione perché aumenta il livello degli ormoni del piacere (dopamina, serotonina, endorfine). Il tono dell’umore sale così come il desiderio sessuale. Le discipline più indicate sono quelle aerobiche, che migliorano la funzionalità dell’apparato circolatorio e la resistenza. La vita di coppia non può che guadagnarne! Ricordatevi sempre la contraccezione.


Lo sport può avere un grande ruolo educativo: insegna valori importanti come il rispetto per se stessi e l’avversario, allena a faticare per ottenere un risultato, aiuta a conoscersi. Un ottimo esempio di educazione sportiva-umana sono le campionesse italiane che hanno trionfato nelle loro discipline. Puoi conoscere le loro storie visitando il blog delle donne vincenti.
Se durante le feste natalizie hai un po’ esagerato con zampone, cotechino e panettone nella di meglio per rimettersi in forma di un po’di sano moto.