Sos sesso: 10 nemici minacciano la coppia

Per i giovani italiani è tempo di crisi, anche sotto le lenzuola. Secondo i dati emersi dal sondaggio nazionale promosso da “Scegli tu”, che ha coinvolto oltre 600 under 35, il 29% dei maschi e il 35% delle femmine giudica insoddisfacente la propria vita sessuale. Solo il 12% degli uomini e il 9% delle donne invece la ritiene ottima. I problemi più diffusi? Per lei sono: calo del desiderio (26%), dolore durante i rapporti (21%) e ansia da prestazione (9%). Un disturbo, quest’ultimo, sempre più femminile legato anche ad un utilizzo non ottimale della pillola (solo il 18% la usa) e quindi al timore di gravidanze indesiderate. E lui? Il 32% dei maschi ammette di soffrire talvolta di eiaculazione precoce, il 27% di difficoltà di erezione. E, ben il 42% delle partner ha contratto una malattia sessualmente trasmissibile.

Quali sono le cause?

“I problemi sessuali nascono spesso da stili di vita sbagliati - spiega la prof.ssa Alessandra Graziottin - comportamenti sottovalutati o addirittura erroneamente scambiati come ‘amici’ dell’ eros. È il caso dell’alcol: per il 63% dei maschi e il 51% delle femmine rappresenta un aiuto efficace. Invece, quando se ne abusa, causa impotenza e calo della libido, oltre ad aumentare soprattutto nelle donne il rischio di rapporti precoci, non protetti e subiti. Gli altri nemici sono il fumo, le droghe, il sesso non protetto, la dieta scorretta, la sedentarietà, lo stress, il dolore, la mancanza di sonno e l’abuso di tecnologia (telefonino, pc, tv, ecc.). Abitudini molto diffuse, soprattutto fra i giovani, che si pagano in termini di salute e intesa sessuale.

Le differenze fra i sessi

Nei maschi preoccupano soprattutto le sigarette (è dipendente il 37%), l’alimentazione (il 39% mangia abitualmente cibi non sani) e l’utilizzo del coito interrotto, scelto di routine da uno su cinque. L’alcol invece è un nemico soprattutto per la donna, che è anche più penalizzata sul fronte malattie sessualmente trasmissibili (MST) anche se la responsabilità è spesso dell’uomo. Circa i due terzi delle MST si presentano in persone al di sotto dei 25 anni e tendono ad essere più frequenti tra gli adolescenti e nelle femmine.

I rimedi efficaci

Una vita più salutare è quindi indispensabile per migliorare anche la sessualità. Fra gli strumenti utili i giovani individuano correttamente i contraccettivi ormonali (35%), che permettono di annullare i timori legati a gravidanze indesiderate e i farmaci per il desiderio (27%), utili e appropriati anche a questa età, “a patto che vengano consigliati dal medico” come sottolinea il prof. Alessandro Palmieri, segretario nazionale della Società Italiana di Andrologia (SIA). Scarso invece il valore positivo attribuito all’uso del preservativo (15%), indispensabile per difendersi dalle malattie sessualmente trasmissibili.

La nuova campagna di San Valentino

Per migliorare la scarsa conoscenza dei giovani sulle tematiche sessuali e contraccettive Scegli Tu propone una nuova campagna, attiva da San Valentino. Se ancora non l’hai vista vai subito nella parte del sito dedicata al progetto e conosci i primi testimonial VIP dell’iniziativa: Aldo Montano e Antonella Mosetti che si sono “confidati” in esclusiva a Scegli Tu!