Scheda di approfondimento

fiogf49gjkf0d

 

Descrizione
Il profilattico è una fine guaina cilindrica di puro lattice o di altri materiali, sottile e flessibile, delicata ma resistente, di spessore variabile, chiusa a un'estremità, destinata a ricoprire il pene durante il rapporto sessuale e a raccogliere il liquido seminale al momento dell'eiaculazione.

La parte chiusa del preservativo può essere arrotondata in modo da aderire alla forma del glande o può presentare un serbatoio destinato a raccogliere lo sperma. La parte aperta termina con un sottile cercine che ne rende più agevole l'utilizzo.

Il lattice può essere opaco, trasparente o colorato. La sua superficie liscia o finemente striata. I preservativi sono lubrificati o meno, ed esistono in commercio in numerose varianti, di forme, spessori (0.03-0.09 mm) e dimensioni diverse: anallergici, anatomici, aromatizzati, ritardanti, stimolanti, sensibili, sottili, etc.
 
I preservativi vengono arrotolati su se stessi, in confezioni singole sigillate e confezionati in modo tale da non venire danneggiati al momento dell'apertura dell'involucro.
 
Efficacia
Efficacia contraccettiva medio/alta:
 
·    Il preservativo è un metodo contraccettivo affidabile soltanto se vengono seguite scrupolosamente le regole d'uso. Al contrario di quanto in genere si creda, l'uso non corretto del profilattico è molto frequente ed è una tra le cause più rilevanti degli insuccessi di questo metodo.
·    Nel caso in cui il preservativo venga usato correttamente, la sua efficacia anticoncezionale è buona, anche se inferiore a quella della pillola e della spirale.
·    L'efficacia anticoncezionale dipende anche dalla qualità di fabbricazione del preservativo.
·    Può essere utilizzato da solo o insieme ad un secondo metodo contraccettivo.
 
Meccanismo d’azione
Il profilattico agisce come una barriera. Infilato sul pene in erezione, lo ricopre completamente, e impedisce agli spermatozoi il contatto diretto con la vagina.
Al termine del rapporto, il profilattico va tolto con particolare cura, per non lasciare che fuoriesca dello sperma.
 
Quando è indicato
·    Rapporti occasionali.
·    Rapporti sessuali imprevisti.
·    Rapporti con partner multipli.
·    Quando, oltre ad un effetto contraccettivo, si desidera un'elevata protezione dal rischio di contrarre malattie sessualmente trasmesse, compreso l'HIV.
·    All'inizio di una relazione, quando non si conosce ancora bene il partner.
·    Controindicazioni all'uso di altri metodi contraccettivi.
·    Periodi di intervallo o sospensione di altri metodi contraccettivi ("contraccezione di attesa").
·    Durante la gravidanza.
·    Dopo il parto e durante l'allattamento (per ridurre il rischio di endometriti).
 
Modo d’uso
Prima di ogni rapporto sessuale. Il profilattico va indossato non appena il pene diventa eretto, prima che sia vicino alla vagina.
 
Vantaggi
·    Semplicità del metodo.
·    Facilità nel reperire i profilattici, senza ricetta, in farmacia ma anche nei supermercati e nei negozi.
·    Facilità di trasporto.
·    Efficace protezione nei confronti dell'HIV e delle malattie sessualmente trasmesse (gonorrea, clamidia, tricomonas, etc) dei profilattici in lattice e poliuretano. I condom di membrane naturali non hanno la stessa sicurezza.
·    Innocuità pressoché totale. Vengono talvolta segnalati casi di sensibilizzazione, dovuti ad allergia al lattice.
·    Ampia gamma di soluzioni tra cui scegliere che possono rappresentare una varietà piacevole.
·    Può essere un metodo ben accetto a quelle donne che non amano ricevere dentro di sé il liquido spermatico.
·    Nessuna influenza sulla fertilità.
·    Reversibilità.
·    Utilizzo in gravidanza, dopo il parto e durante l'allattamento.
 
Svantaggi
·    Lascia la responsabilità della contraccezione solo all'uomo (sebbene la donna, familiarizzando con il metodo, possa diventare parte attiva sia al momento dell'acquisto sia dell'inserimento. Adoperare il preservativo può diventare un'occasione di gioco e di carezze sessuali supplementari).
·    Interferisce con la qualità, la spontaneità e l'intimità e il piacere del rapporto sessuale.
·    Richiede una certa disciplina per resistere all'impulso di continuare il rapporto senza interruzioni per applicare il profilattico.
·    Possibilità di scivolamento, di rottura e di perdite spermatiche.
·    Difficoltà di alcune donne a familiarizzare con questo metodo.
·    Resistenze psicologiche.
·    Riduzione dell'eccitabilità da parte di alcuni uomini.
·    Sono indispensabili precauzioni d'uso.
·    Alcuni condom possono ridurre la lubrificazione naturale della donna creandole disagio.
·    Richiede una certa esperienza per utilizzarlo bene.
·    Alcune coppie possono sentirsi imbarazzate sia all'acquisto sia all'uso del profilattico, per tabù o pregiudizi.
·    Possibili disturbi di erezione negli uomini più sensibili.
 
Tollerabilità e sicurezza
Reazioni allergiche al lattice, evitabili utilizzando un profilattico di poliuretano o di suoi derivati.
 
Precauzioni
·    Se il preservativo è di lattice, meglio usare creme o gel a base d'acqua, che non contengano olii. Sono sconsigliati vaselina, sostanze o unguenti altamente oleosi, perché possono favorire la rottura del profilattico.
·    Non mettere mai lubrificante all'interno del preservativo.
·    Utilizzare un nuovo profilattico per ogni rapporto. Gettare via il preservativo dopo l'uso.
·    Se si è usato un condom per un rapporto per via rettale, non riusarlo MAI per un rapporto vaginale.
·    Prestazioni sessuali energiche possono rompere alcuni tipi di profilattici, soprattutto se sottili.
·    I profilattici di scorta vanno conservati in un luogo fresco, asciutto e lontani dalla luce, cosicché durino più a lungo.
·    I profilattici vanno eliminati prima dell'uso, quando: hanno superato la data di scadenza, il contenitore è rotto, il profilattico è troppo asciutto, il colore non è omogeneo o è cambiato, il profilattico risulta appiccicoso o è stato tenuto a lungo al sole o vicino a una fonte di calore.
·    È consigliabile provare almeno alcune delle varianti disponibili in commercio sia per il puro gusto di cambiare e rendere più appealing il rapporto sia per trovare le dimensioni, lo spessore e il comfort migliori per le proprie esigenze.
·    Chi usa il profilattico dovrebbe sempre avere a disposizione una confezione di un contraccettivo ormonale d'emergenza (pillola del giorno dopo) nella sfortunata eventualità di una rottura del preservativo.
·    Qualsiasi medicazione vaginale, compresi trattamenti antifungini, può compromettere l'integrità del preservativo.