Protezione già  dalla prima volta

fiogf49gjkf0d

 

Elisabetta
22 anni, studentessa di economia e commercio


Brunetta, magra, determinata. Elisabetta ha ben chiaro il suo cammino. Laurea poi master di specializzazione e possibilmente uno stage professionale di uno o due anni all’estero.
“Tranquilla. Tranquillissima. Ecco come voglio sentirmi, dottoressa. Perché le mie energie, adesso, vanno su altri fronti: lo studio e, domani, la realizzazione professionale. Per questo vorrei un contraccettivo sicuro oggi. Che protegga però anche il mio desiderio di aver un bambino domani. Visto che non potrò pensare alla famiglia prima dei trent’anni quali effetti può avere la pillola sulla fertilità?”

“Sicuramente protettivo, cara Elisabetta. La pillola, infatti, riduce il rischio di cisti benigne dell’ovaio. Cisti che sono la causa principale di ricovero ospedaliero nelle ragazze della tua età. La contraccezione ormonale, proprio perché perfettamente equilibrata nel rapporto tra ormoni estrogeni e progesterone, diminuisce anche la possibilità di avere fibromi all’utero. Questo vantaggio è del 17% se viene usata per cinque anni; tale beneficio sale al 32% se viene usata per dieci anni. Qualche studio segnala inoltre la possibilità che, aumentando la densità del muco cervicale, la pillola riduce anche il rischio di infezioni batteriche delle tube. È quindi evidente l’effetto protettivo che la pillola può avere per la tua fertilità ai diversi livelli del tuo apparato genitale!”
“Posso stare tranquilla, allora?”

“Sicuro. Anzi, tieni presente che la fertilità si riduce naturalmente con gli anni. La pillola aiuta allora a minimizzare l’effetto che avrebbe, sull’apparato genitale, il semplice passare del tempo, soprattutto se il ciclo è irregolare.”

“Perché?”

“Perché il ciclo irregolare è espressione di uno squilibrio ormonale. E proprio questo squilibrio che più facilmente si associa, come già ti spiegavo, a cisti ovariche. E che può favorire lo sviluppo dei fibromi uterini, che sono una delle cause maggiori di infertilità nelle donne intorno ai trent’anni…”

“Posso continuare per anni senza sospenderla?”

“Certo. È sufficiente che tu faccia, una volta all’anno, un controllo ginecologico, pochi esami del sangue e il pap test. Tutto qui.”