Mestruazioni dolorose

fiogf49gjkf0d

Di cosa si tratta.
La dismenorrea primaria è caratterizzata da una mestruazione molto dolorosa, più frequente nelle giovani donne, che ne sono colpite in circa il 70% dei casi. È detta primaria perché non dovuta a specifiche cause organiche ed è spesso correlata all’ovulazione. La dismenorrea secondaria, più tipica dell’età adulta, può essere la conseguenza di varie patologie dell’apparato genitale interno tra le quali la più importante è l’endometriosi.

 

Come si manifestano.
I sintomi sono caratterizzati da dolore pelvico associato talvolta a nausea, diarrea, vomito, cefalea che più frequentemente sono presenti nei primi due giorni di flusso mestruale. In alcuni casi le mestruazioni sono talmente dolorose da costringere la donna a stare a riposo  o addirittura allettata. Inoltre compromettono la qualità della vita, sia in termini di isolamento sociale che di giornate di scuola/lavoro perse.

 
Come si può curare.
È consigliabile il riposo assoluto. Il ricorso ai FANS (farmaci anti-infiammatori non steroidei) può essere utile in caso di forte dolore.
 
I benefici della pillola.
Con la pillola anticoncezionale il dolore si riduce in circa l’80% delle donne che soffrono di dismenorrea.