E´ indicato per me?

fiogf49gjkf0d

 

Il rilievo del picco di LH fa parte dei metodi naturali (ed è – forse – quello più pratico) che sono spesso utilizzati dalle donne/coppie per motivi etici e religiosi (sono gli unici approvati dalla Chiesa cattolica), ma non soltanto. Possono esserci alla base della scelta motivazioni psicologiche che nascono dal desiderio di una migliore comprensione della fisiologia del proprio corpo o dal rifiuto di un controllo meccanico o chimico della riproduzione.
 
Per sapere se è un metodo indicato per te, controlla se ti ritrovi in una delle situazioni riportate nell’elenco sottostante e leggi le indicazioni. In ogni caso parlane con il tuo ginecologo: è il referente più adeguato per consigliarti e dirti se il rilievo del picco di LH è il metodo più adeguato alle tue esigenze individuali, alla tua salute e al tuo stile di vita.
 
Cerca le caratteristiche che ti corrispondono e leggi se il rilievo del picco di LH può essere indicato o meno per te e il tuo partner.
 
Sono un'adolescente »
Il rilievo del picco di LH NON è indicato.
Questo metodo è sconsigliato nelle adolescenti. I motivi sono diversi, ma il più importante riguarda la relativa irregolarità del ciclo mestruale in giovane età che rende più difficile l’applicazione del metodo con la dovuta affidabilità. Inoltre, è costoso come metodo abituale e difficile da mettere in atto con costanza e sufficiente motivazione da parte di un’adolescente (il rilievo va fatto ogni mattina appena sveglie).
Tra i principali metodi contraccettivi indicati per gli adolescenti, ci sono il preservativo e i metodi ormonali (pillola estroprogestinica, cerotto e anello): questi ultimi, oltre a un’efficacia molto elevata, hanno il vantaggio di essere gestibili direttamente da te e, inoltre, non interferiscono minimamente sulla spontaneità del rapporto sessuale. I metodi ormonali (come quelli naturali) non proteggono dalle malattie sessualmente trasmesse (MST) quindi, in caso di rischio di infezione, è importante associare l’uso del preservativo. La scelta contraccettiva è una scelta consapevole, che può essere determinante sul tuo futuro.
 
Ho uno stile di vita molto dinamico, viaggio spesso »
Il rilievo del picco di LH può essere indicato.
Tra i metodi naturali, il rilievo del picco di LH è probabilmente quello più pratico perché sfrutta un dispositivo computerizzato piuttosto compatto e di facile utilizzo anche in viaggio. Ricorda, tuttavia, che l’efficacia contraccettiva del metodo è medio-bassa; inoltre, non ti protegge dalle malattie trasmesse per via sessuale (MST). In presenza o sospetto di tale rischio, è indispensabile usare il preservativo e nel caso tu voglia la massima efficacia contraccettiva possibile esistono metodi più sicuri, come i metodi ormonali o i dispositivi intrauterini, anch’essi adatti al tuo stile di vita dinamico.
 
Ho turni di lavoro »
Il rilievo del picco di LH può essere indicato.
L'importante è sempre stabilire come tuo "Orario del Test" quello che ti consente di eseguire l'esame utilizzando la prime urine dopo avere dormito. Qualora i turni varino, è consigliabile raccogliere la prima urina della giornata ed esaminarla entro il tuo "Orario del Test".
 
Lunghi periodi di astinenza non ci pesano, anzi pensiamo che mantengano alto il nostro desiderio l'uno dell'altro... »
Il rilievo del picco di LH può essere indicato.
Tutti i metodi naturali presuppongono un periodo più o meno lungo di astinenza da rapporti sessuali completi, che per certe coppie - in particolare quelle giovani – o in certi momenti della vita può comunque essere difficile da osservare. Tra i metodi naturali, il rilievo del picco di LH è quello che consente di minimizzare il numero di giorni di astinenza nell'arco di ogni ciclo. Tuttavia, se hai il ciclo irregolare questo metodo NON è indicato per te.
 
Ho un ciclo mestruale irregolare »
Il rilievo del picco di LH NON è indicato.
Tutti i metodi naturali implicano che il ciclo mestruale della donna sia regolare.
 
Sono cattolica praticante e voglio usare un metodo ammesso dalla Chiesa e da gestire da sola »
Il rilievo del picco diLH può essere indicato.
Fa parte dei metodi naturali, che sono ammessi dalla Chiesa cattolica. La sua efficacia è medio-bassa e quindi usandolo devi essere disposta ad accettare con serenità il rischio di una possibile gravidanza non desiderata. È un metodo pratico, che minimizza i giorni di astinenza, ma tra i metodi naturali è più efficace il sinto-termico anche se molto più laborioso e impegnativo. I metodi naturali non proteggono dall’infezione da HIV e dalle altre malattie trasmissibili sessualmente. In caso di presenza o sospetto di rischio, è indispensabile utilizzare il preservativo.
 
Durante il giorno ho pochissimo tempo e poca pazienza »
Il rilievo del picco di LH può essere indicato.
Tra i metodi naturali, il rilievo del picco di LH è probabilmente quello più pratico perché sfrutta un dispositivo computerizzato piuttosto compatto e di facile utilizzo anche per chi ha giornate pienissime. Ricorda, tuttavia, che l’efficacia contraccettiva del metodo è medio-bassa; inoltre, non ti protegge dalle malattie trasmesse per via sessuale (MST). In presenza o sospetto di tale rischio, è indispensabile usare il preservativo e nel caso tu voglia la massima efficacia contraccettiva possibile esistono metodi più sicuri, come i metodi ormonali o i dispositivi intrauterini, anch’essi adatti al tuo stile di vita dinamico.
 
Cerco un metodo naturale che mi segnali sia l'inizio che la fine della fase fertile »
Il rilievo del picco di LH può essere indicato.
Il metodo utilizza piccoli dispositivi computerizzati presenti attualmente in commercio. Il monitor, leggendo i singoli stick per il test, acquisisce dati sul ciclo ormonale della donna e fornisce informazioni sulla lunghezza del ciclo e il primo giorno del periodo fertile, attraverso l'utilizzo di tre spie luminose. Sulla base del risultato, il computer segnala con colori differenti se il giorno è fecondo (spia rossa), se il giorno non è sicuro (spia gialla) e, infine, se il giorno non è fecondo (spia verde).
Questo metodo ha un’efficacia contraccettiva medio-bassa. Per garantire la massima efficacia contraccettiva possibile sono a disposizione metodi molto più sicuri come i metodi ormonali e i dispositivi intrauterini, che non influenzano la fertilità futura della donna e sono rapidamente reversibili. Comincia ad informarti navigando sul sito e poi chiedi consiglio al tuo ginecologo.
 
Cerco un metodo che sia gestibile da me e che non interferisca con l'intimità del rapporto sessuale »
Il rilievo del picco di LH può essere indicato.
È un metodo controllabile direttamente da te e non ha interferenze sui momenti di intimità con il tuo partner. Il metodo ti permette, con relativa semplicità e sicurezza, di identificare i giorni fecondi e i giorni di infertilità. D’altra parte, devi tenere conto anche di due aspetti fondamentali: il primo è che l’efficacia contraccettiva del metodo è medio-bassa, quindi il rischio di rimanere incinta esiste, anche se non è elevatissimo, e il secondo non meno importante è che nessun metodo naturale protegge dal rischio di infezioni trasmissibili per via sessuale. Se esiste questo rischio o hai il sospetto che esista, è indispensabile usare il preservativo.
 
Ho rapporti occasionali, anche con partner diversi »
Il rilievo del picco di LH NON è indicato.
Questo metodo ha un’efficacia contraccettiva medio-bassa e soprattutto non protegge dalle possibili malattie sessualmente trasmesse (MST), il cui rischio di contagio aumenta con il numero di partner. Per un rapporto sessuale protetto dalle MST è indispensabile utilizzare il preservativo, l’unico metodo contraccettivo che, se usato correttamente, offre una buona protezione dall’HIV e dalle malattie sessualmente trasmesse.
 
Sono molto distratta e faccio fatica a seguire regole rigide »
Il rilievo del picco di LH può essere indicato.
Tra i metodi naturali, il rilievo del picco di LH è probabilmente quello più pratico perché sfrutta un dispositivo computerizzato piuttosto compatto e di facile utilizzo anche per chi è distratto e refrattario alle regole. I test vanno fatti al mattino con la prima urina della giornata, perché se l'urina è troppo diluita gli ormoni non sono ben rilevabili. Niente impedisce di eseguire il test anche in altri momenti della giornata, ma il risultato può non essere affidabile. Ricorda, tuttavia, che l’efficacia contraccettiva del metodo è medio-bassa; inoltre, non ti protegge dalle malattie trasmesse per via sessuale (MST). In presenza o sospetto di tale rischio, è indispensabile usare il preservativo e nel caso tu voglia la massima efficacia contraccettiva possibile esistono metodi più sicuri, come i metodi ormonali o i dispositivi intrauterini, anch’essi adatti al tuo stile di vita dinamico.
 
Sto seguendo una terapia farmacologica a base di ormoni »
Il rilievo del picco di LH è controindicato in modo assoluto.
Il metodo non è applicabile perché la terapia ormonale in corso può alterare il risultato rendendo il metodo inaffidabile.
 
Sto seguendo una terapia antibiotica »
Il rilievo del picco di LH è controindicato in modo assoluto.
Il metodo non è applicabile perché la terapia ormonale in corso può alterare il risultato rendendo il metodo inaffidabile.
 
Siamo una coppia stabile, molto affiatata, entrambi siamo ben disposti ad accettare con la necessaria serenità l'eventualità di una gravidanza non desiderata »
Il rilievo del picco di LH può essere indicato.
Questo metodo ha un’efficacia contraccettiva medio-bassa, inferiore a quella di altri metodi naturali più complessi da applicare e che richiedono un periodo di formazione. L’uso non corretto si accompagna ad un alto numero di gravidanze indesiderate. Il rilievo del picco di LH (come tutti i metodi naturali) non protegge dall’HIV e dalle malattie sessualmente trasmesse. Se il tuo ciclo è irregolare, questo e gli altri metodi naturali non sono indicati per te.
 
Io e il mio partner desideriamo un metodo contraccettivo molto efficace e reversibile. È il nostro primo obiettivo »
Il rilievo del picco di LH NON è indicato.
Questo metodo ha un’efficacia contraccettiva medio-bassa, inferiore a quella degli altri metodi naturali: temperatura, Billings e sinto-termico che abbina i primi due.
Per garantire la massima efficacia contraccettiva possibile sono a disposizione metodi molto più sicuri come i metodi ormonali e i dispositivi intrauterini che non influenzano la fertilità futura e sono rapidamente reversibili. Comincia ad informarti navigando sul sito e poi chiedi consiglio al tuo ginecologo.
 
Io e mio marito cerchiamo un metodo molto sicuro da utilizzare per un lungo periodo »
Il rilievo del picco di LH NON è indicato.
Questo metodo ha un’efficacia contraccettiva medio-bassa, inferiore a quella di altri metodi contraccettivi più sicuri, come il metodo sinto-termico (metodo naturale assai laborioso), i metodi ormonali e i dispositivi intrauterini, che in ogni caso non influenzano la fertilità futira della donna.
 
Cerco un metodo che possa gestire io come donna in piena autonomia »
Il rilievo del picco di LH può essere indicato.
È un metodo controllabile direttamente da te, in modo semplice e discreto, senza troppo manipolazioni. Il metodo utilizza piccoli dispositivi computerizzati presenti attualmente in commercio. Questi kit sfruttano un meccanismo del tutto simile a quello utilizzato dai comuni kit per i test di gravidanza, in vendita nelle farmacie senza ricetta. Sulla base del risultato, il computer segnala con colori differenti, se il giorno è fecondo (spia rossa), se il giorno non è sicuro (spia gialla) e, infine, se il giorno non è fecondo (spia verde).
Se il tuo ciclo è irregolare il metodo (come tutti i metodi naturali) non è applicabile. L’uso non corretto si accompagna a un’alta percentuale di gravidanze indesiderate. Questo metodo ha un’efficacia contraccettiva medio-bassa e come tutti i metodi naturali è influenzato da molti fattori che possono alterarne l’attendibilità. Non protegge dalle malattie sessualmente trasmesse (MST) e, quindi in caso di rischio, accertato o sospetto, va utilizzato anche il preservativo che è l’unico metodo contraccettivo che può offrire una buona copertura verso le MST. Per garantire la massima efficacia contraccettiva possibile sono a disposizione metodi molto più sicuri come i metodi ormonali, e i dispositivi intrauterini che hanno anche il vantaggio di essere gestiti completamente dalla donna.
 
Cerco un metodo che mi protegga anche dal rischio di malattie sessualmente trasmesse (MST) »
Il rilievo del picco di LH NON è indicato.
Questo metodo non offre alcuna protezione dalle infezioni sessualmente trasmissibili. Per essere protetti occorre utilizzare il profilattico, l’unico metodo contraccettivo che, se usato correttamente, può offrire una buona protezione dall’HIV e dalle malattie sessualmente trasmesse. Il profilattico può essere utilizzato in associazione ai metodi contraccettivi più sicuri, come i metodi ormonali e i dispositivi intrauterini, in grado di garantire la massima efficacia contraccettiva possibile, superiore a quella assicurata dal metodo sinto-termico.
 
Il mio partner ha l'HIV »
Il rilievo del picco di LH NON è indicato.
Questo metodo non offre alcuna protezione dall’HIV e/o dalle malattie sessualmente trasmissibili. Per essere protetti occorre utilizzare il profilattico, l’unico metodo contraccettivo che, se usato correttamente, può offrire una buona protezione e dalle MST. Il profilattico può essere utilizzato in associazione ai metodi contraccettivi più sicuri, come i metodi ormonali e i dispositivi intrauterini, in grado di garantire la massima efficacia contraccettiva possibile, superiore a quella assicurata dal metodo sintotermico.
 
Ho il sospetto che il mio partner abbia rapporti sessuali con altre persone »
Il rilievo del picco di LH NON è indicato.
Questo metodo non offre alcuna protezione dalle infezioni sessualmente trasmissibili, il cui rischio aumenta con il numero di partner. Per essere protetti occorre utilizzare il profilattico, l’unico metodo contraccettivo che, se usato correttamente, può offrire una buona protezione dalle MST. Il profilattico può essere utilizzato in associazione ai metodi contraccettivi più sicuri, come i metodi ormonali e i dispositivi intrauterini, in grado di garantire la massima efficacia contraccettiva possibile, superiore a quella assicurata dal metodo sintotermico.
 
Voglio un metodo che non interferisca in alcun modo con la spontaneità del rapporto »
Il rilievo del picco di LH può essere indicato.
Non interferisce direttamente con l’intimità del rapporto sessuale, sebbene i periodi di astinenza che richiede possano determinare tensioni coniugali e stress psicologico. Tra i metodi naturali, questo è il più pratico e limita al massimo i numero di giorni di astinenza. L’efficacia contraccettiva del metodo è medio-bassa, quindi esiste sempre un margine di rischio di una gravidanza che dovrai valutare. Inoltre non ti protegge dal contagio con infezioni trasmissibili attraverso i rapporti sessuali. Prima di decidere informati anche sugli altri metodi disponibili che pur non influenzando l’intimità e la serenità del rapporto sessuale, ti garantiscono una maggiore sicurezza contraccettiva. Tra questi, i metodi ormonali e i dispositivi intrauterini. Chiedi consiglio al tuo ginecologo.
 
Ho appena sospeso l'assunzione della pillola »
Il rilievo del picco di LH NON è indicato.
Nel periodo che segue immediatamente la sospensione di un contraccettivo ormonale (pillola, anello, cerotto e spirale IUS) i segni che indicano la fase fertile sono molto variabili e quindi il metodo in questo periodo non è sufficientemente attendibile.
 
Ho partorito da poco »
Il rilievo del picco di LH NON è indicato.
Dopo il parto i segni che indicano la fase fertile, tra cui i livelli ormonali, sono molto variabili e quindi il metodo non è attendibile dal punto di vista della sicurezza contraccettiva.
 
Sto allattando mio figlio »
Il rilievo del picco di LH NON è indicato.
Durante l’allattamento al seno questo metodo è poco attendibile a causa delle irregolarità del ciclo.
In corso di allattamento può essere indicata la pillola di solo progestinico, dietro consiglio del tuo ginecologo.
 
Ho abortito da poco »
Il rilievo del picco di LH NON è indicato.
E’ sconsigliabile in particolare nell’immediato periodo post-aborto.
Una donna può restare incinta quasi subito dopo un aborto. Nel 75% dei casi l'ovulazione compare entro sei settimane dopo l'aborto, nel 50% dei casi già entro le prime tre settimane, quindi è importante pensare a un metodo contraccettivo sicuro piuttosto rapidamente se si vuole tornare ad una vita sessualmente attiva senza rischi. Prima di impiegare qualsiasi metodo naturale di regolazione della fertilità occorre attendere il ritorno del regolare ciclo mestruale.
Tra i metodi che possono essere utilizzati nell'immediato post aborto ci sono: la spirale al rame o a rilascio progestinico, la pillola (combinata o progestinica), i metodi barriera (condom, diaframma), la sterilizzazione maschile o femminile.
 
Sono in premenopausa e ho una vita sessuale attiva »
Il rilievo del picco di LH NON è indicato.
I metodi naturali sono di difficile applicazione in premenopausa perché l’ovulazione diviene sempre più incostante e il calcolo dei giorni fecondi è molto problematico, condizionando periodi di astinenza molto lunghi che possono diventare frustranti per entrambi i partner.
 
Ho una malattia al fegato e/o ai reni »
Il rilievo del picco di LH è controindicato in modo assoluto.
I valori del picco di LH possono essere alterati e quindi inficiare l’attendibilità del metodo.
 
Sono affetta da sindrome dell’ovaio policistico »
Il rilievo del picco di LH è controindicato in modo assoluto.
I valori del picco di LH possono essere alterati e quindi inficiare l’attendibilità del metodo.
 
Fonti: P. Quartararo, La contraccezione, Cofese Ed, 2005 - Everett S., Handbook of Contraception and Reproductive Sexual Health, Baillière Tindall Ed, 2004 - Association of Reproductive Health Professionals, www.arhp.org - WHO, www.who.int - Society of Obstetricians and Gynaecologists of Canada (SOGC), http://sexualityandu.ca; www.sogc.org - Center for Young Women’s Health (CYWH), www.youngwomenshealth.org - The Info Project, www.infoforhealth.org - World Health Organization. Post abortion family planning: a practical guide for programme managers. Geneva: World Health Organization; 1997 - Postabortion Care Consortium. Essential elements of postabortion care: an expanded and updated model. Postabortion Care Consortium 2002 - Stanwood NL. Insertion of an intrauterine contraceptive device after induced or spontaneous abortion: a review of the evidence. Br J Obstet Gynaecol 2001;108:1168-73