Le regole per prendere il sole

fiogf49gjkf0d

 

Ecco un elenco molto utile delle principali raccomandazioni per un perfetto bagno di sole.
 

                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                              

           
1
           
           
Prepara la pelle in anticipo, settimane prima di esporti   al sole. Se hai la pelle molto chiara (soprattutto fototipo I e II), fumi,     stai molto all’aria aperta, o vivi in un ambiente inquinato, usa   integratori specifici che possano fornire alla pelle tutti gli elementi     essenziali per prendere tutto il meglio del sole
           
           
2
           
           
Inizia sempre gradualmente ad esporti al sole.
Evita le ore centrali della giornata (dalle 12.00 alle 16.00).
           
           
3
           
           
Evita di esporti al sole in modo eccessivo.
Le scottature sono ustioni cutanee vere e proprie!
           
           
4
           
           
Proteggi le zone più delicate o irritate con barriere  fisiche.
 Usa occhiali da sole di qualità garantita, cappelli e berretti, magliette  in tessuti naturali, preferibilmente bianche, etc.
           
           
5
           
           
Utilizza sempre un fattore di protezione adatto al tuo fototipo.
           
           
6
           
           
Aumenta i filtri protettivi se, per qualsiasi motivo, devi prolungare la tua permanenza al sole.
           
           
7
           
           
Usa la massima protezione con bambini, anziani e fai lo stesso se sei in gravidanza.
           
           
8
           
           
Se soffri di couperose, applica schermi a protezione  totale nelle zone arrossate. Lo stesso vale per i nei.
 Il sole favorisce la vasodilatazione, rendendo i capillari ancora più     evidenti. Usa anche prodotti doposole che proteggano i capillari. Ne     esistono diversi validi in commercio, con principi attivi naturali.
           
           
9
           
           
Applica creme e gel protettivi, anche se stai all’ombra.     
  Il terreno riflette i raggi solari:
           
neve 80 %
           
sabbia asciutta 25%
           
acqua 5%
           
erba 3%
           
asfalto 2%
           
           
10
           
           
Rinnova spesso l’applicazione, sempre dopo ogni bagno.
 Acqua e sudorazione riducono il fattore di protezione.
           
           
11
           
           
Non usare profumi di nessun tipo (acqua di colonia,  saponette, deodoranti, spray etc), prima di esporti al sole.
Potrebbero provocare eritema o altre sgradevoli reazioni cutanee
           
           
12
           
           
Se devi assumere farmaci, leggi il foglietto     illustrativo e chiedi al tuo medico o al farmacista se puoi esporti al  sole.
Alcuni farmaci aumentano la sensibilità cutanea ai raggi UV.
           
           
13
           
           
Tieni conto che i contraccettivi orali (e gli ormoni in  gravidanza) tendono ad aumentare il rischio di macchie scure cutanee, dopo  esposizione solare.
 Prendi il sole solo nelle ore più fresche, gradualmente e con un alto  fattore di protezione.
           
           
14
           
           
Continua a proteggerti, anche quando la pelle è bella  dorata.
 Usa soprattutto filtri UVA, per ridurre i danni a fibre collagene ed  elastina. 
           
 
Glossarietto

   

       
  • Filtri:   Sono sostanze chimiche che agiscono sulle radiazioni, assorbendone parte dell’e nergia e, quindi, rendendole meno lesive sulla nostra pelle.
  •    
  • Schermi:  Sono barriere fisiche che riflettono le radiazioni. In pratica hanno  l’effetto di tanti piccoli specchietti applicati sulla cute, che non      permettono ai raggi di penetrare.
  • Indice di protezione (IP): È il cosiddetto Fattore di Protezione (FP) o Sun  Protection Factor (SPF), come riportano alcune confezioni di cosmetici      solari. Indica il rapporto tra la quantità minima di raggi UVB necessaria   per provocare l'eritema solare in una zona cutanea protetta dal filtro e      la quantità dei medesimi raggi capace di indurre eritema in una zona non   protetta. Il fattore di protezione di un prodotto, quindi, indica quanto      tempo in più si può esporsi al sole (usando il prodotto, ovviamente), senza  che compaia eritema.
 
Per saperne di più
Sulla fisiologia e le modalità di una corretta abbronzatura:
 
       
  • Luciano Sterpellone, Come vivere bene e mantenersi in forma, Newton & Compton Ed, 2005
  •    
  • Mauro Prevedello, CosmetologiaTecniche Nuove,   2004
  •    
  • G. Penazzi, La pelle e i  cosmetici naturali, Tecniche Nuove, 2003
  •    
  • Ja Bergonzoni, Bellezza  naturale, Macro Edizioni, 2001