Dormire bene

fiogf49gjkf0d

 

Il sonno è uno stato fisiologico dell’organismo che si riproduce secondo un ritmo circadiano (cioè un ciclo di 24 ore), consente il riposo del corpo e della mente e il recupero delle energie. Una notte di sonno è caratterizzata da stadi diversi, sia dal punto di vista della profondità che di quello dell'attività neurologica.
 
Possiamo individuare due fasi principali: la fase NON-REM e la fase REM. La fase NON-REM o sonno ortodosso può essere suddivisa in quattro stadi, che segnano la progressiva discesa nel sonno profondo. La fase REM è definita sonno paradosso perché è caratterizzata da eventi che denotano una situazione tutt’altro che tranquilla e rilassante: le persone sognano e sono soggette a bruschi movimenti degli occhi (da qui il termine REM: Rapid Eye Moviment), aumento del battito cardiaco e della frequenza respiratoria. Nel corso dell’intera nottata si ha un'alternanza di sonno NON-REM e REM. Verso il mattino, si verifica una progressiva perdita di profondità e un lento ritorno alla veglia.
 
Quando questi ritmi vengono rispettati e il riposo procede sereno e indisturbato per tutta la notte, l'organismo si risveglia rilassato e la mente è carica di nuove energie per affrontare la giornata. Ma i benefici del sonno non finiscono qui.